Il tubo in PE è adatto per applicazioni con acqua potabile?

I sistemi di tubazioni in polietilene sono stati utilizzati dai nostri clienti per l'approvvigionamento di acqua potabile sin dalla loro introduzione negli anni '50. L'industria della plastica ha assunto una grande responsabilità nel garantire che i prodotti utilizzati non influiscano negativamente sulla qualità dell'acqua.

La gamma di test effettuati sui tubi in PE copre normalmente il gusto, l'odore, l'aspetto dell'acqua e i test per la crescita di microrganismi acquatici. Si tratta di una gamma di test più ampia rispetto a quella attualmente applicata ai tradizionali materiali per tubi, come metalli e cemento e prodotti rivestiti di cemento, nella maggior parte dei paesi europei. Pertanto vi è una maggiore sicurezza che il tubo in PE possa essere utilizzato per l'approvvigionamento di acqua potabile nella maggior parte delle condizioni operative.

Esiste una certa variazione in tali normative nazionali e metodi di prova utilizzati tra i paesi in Europa. L'approvazione per l'applicazione di acqua potabile è stata concessa in tutti i paesi. Le approvazioni dei seguenti organismi sono riconosciute in altri paesi europei e talvolta più a livello globale:

Ispettorato dell'acqua potabile del Regno Unito (DWI)

Germania Deutsche Verein des Gas- und Wasserfaches (DVGW)

Paesi Bassi KIWA NV

Francia CRECEP Centre de Recherche, d'Expertise et de

Contrôle des Eaux de Paris

USA National Sanitary Foundation (NSF)

I composti per tubi PE100 devono essere formulati per l'uso in applicazioni con acqua potabile. Inoltre, il tubo PE100 può essere realizzato in mescola blu o nera con strisce blu che lo identificano come adatto per l'uso in applicazioni con acqua potabile.

Se necessario, è possibile ottenere ulteriori informazioni sull'approvazione per l'uso di acqua potabile dal produttore del tubo.

Al fine di armonizzare le normative e garantire che tutti i materiali utilizzati a contatto con l'acqua potabile siano trattati allo stesso modo, è in fase di sviluppo l'EAS European Approval Scheme, basato sulla Commissione Europea

UK Ispettorato dell'acqua potabile (DWI)
Germania Deutsche Verein des Gas- und Wasserfaches (DVGW)
Olanda KIWA NV
Francia CRECEP Centre de Recherche, d'Expertise et de
Contrôle des Eaux de Paris
Stati Uniti d'America Fondazione sanitaria nazionale (NSF)
Direttiva 98/83 / CE. Questo è supervisionato da un gruppo dei regolatori europei dell'acqua, RG-CPDW - Gruppo regolatori per i prodotti da costruzione a contatto con l'acqua potabile. Si prevede che l'EAS entrerà in vigore nel 2006 in forma limitata, ma sembra improbabile che possa essere pienamente attuato fino a una data notevolmente successiva, quando saranno in vigore metodi di prova per tutti i materiali.

I tubi di plastica per l'acqua potabile sono rigorosamente testati da ogni Stato membro dell'UE. L'associazione dei fornitori di materie prime (Plastics Europe) sostiene da tempo l'utilizzo di materie plastiche a contatto con gli alimenti per applicazioni con acqua potabile, perché le leggi sul contatto con gli alimenti sono le più rigorose per salvaguardare la salute dei consumatori e utilizzare valutazioni tossicologiche come richiesto nelle linee guida del Comitato Scientifico della Commissione Europea for Food (uno dei comitati dell'Agenzia europea per gli standard alimentari). La Danimarca, ad esempio, utilizza la legislazione sul contatto alimentare e utilizza criteri di sicurezza aggiuntivi. Lo standard danese per l'acqua potabile è uno dei più onerosi in Europa.


Tempo post: ottobre-12-2020